Fatti gli affari nostri. La violenza contro le donne è affare di tutti

E’ questo il titolo di una guida molto pratica che nella settimana da 25 al 30 novembre 2013 sarà distribuita in 110 supermercati Coop-Unicoop Tirreno in Toscana, Lazio, Campania e Umbria. Dipendenti e soci Coop allestiranno presidi per distribuire materiale informativo, coinvolgendo quante più persone a dare il proprio contributo contro la violenza sulle donne e promuovendo il numero verde antiviolenza 1522.
“Per la prima volta in Italia – afferma Valeria Magrini, responsabile del Piano sociale partecipato Unicoop Tirreno – organizziamo una campagna ispirata a quanto è stato già fatto in Ontario, in Canada: con i presidi e la distribuzione del materiale cerchiamo di offrire un’informazione generica sul tema, col fine di creare una rete di solidarietà locale che possa portare un contributo concreto”.
“L’importanza di questa campagna – sostiene Francesca Koch, presidente della Casa Internazionale delle donne – sta proprio nel fatto che si sottrae agli stereotipi sulla vittimizzazione delle donne e sulla considerazione della violenza domestica come fatto privato. Al contrario riteniamo, come dice il titolo dell’opuscolo, che la violenza sia una questione di tutti e quindi una questione politica, che ci interroga nel profonda sul modo in cui la nostra società prevede le relazioni tra i sessi”.