#befreefromviolence

esposizione 2 ottobre Spazio Factory Pelanda (ex Mattatoio) Testaccio

#befreefromviolence

esposizione 2 ottobre Spazio Factory Pelanda (ex Mattatoio) Testaccio

#befreefromviolence

esposizione 2 ottobre Spazio Factory Pelanda (ex Mattatoio) Testaccio

#befreefromviolence

esposizione 2 ottobre Spazio Factory Pelanda (ex Mattatoio) Testaccio

#befreefromviolence

esposizione 2 ottobre Spazio Factory Pelanda (ex Mattatoio) Testaccio

#befreefromviolence

esposizione 2 ottobre Spazio Factory Pelanda (ex Mattatoio) Testaccio

#befreefromviolence

esposizione 2 ottobre Spazio Factory Pelanda (ex Mattatoio) Testaccio

#befreefromviolence

esposizione 2 ottobre Spazio Factory Pelanda (ex Mattatoio) Testaccio

#befreefromviolence

esposizione 2 ottobre Spazio Factory Pelanda (ex Mattatoio) Testaccio

 

#befreefromviolence al mercatino del natale ritrovato

imagesCAS2QSHD

Befree sarà presente al mercatino del natale ritrovato in occasione di quattro giornate

Via Pontecorvo, 11-21

13 e 14 dicembre   –    20 e 21 dicembre

Evento Natalizio all’insegna del bene comune e della solidarietà.

Il tutto si svolgerà all’interno della struttura della FITARCO, nel Parco Pontecorvo (Via Bruno Pontecorvo), Quartiere Fonte Laurentina.

All’interno della struttura sarà allestito anche un parco giochi per bambini, al quale si arriverà attraversando il “mercatino”, quindi il transito sarà garantito.
I più piccoli avranno a disposizione un loro spazio anche all’interno del “mercatino” stesso, dove potranno scambiarsi i giocattoli, in uno spirito di condivisione che gli faccia apprendere il valore degli oggetti e dei sentimenti ad essi collegati.

Befree: Eventi 25 novembre

25 Novembre giornata mondiale contro la violenza sulle donne

imagesCAS2QSHD

Befree ricorda, attualizzandola, la data in cui si tenne il primo incontro femminista internazionale a Bogotà, nel 1980, pensando anche alla lotta a cui questa data è dedicata, quella delle quattro sorelle Mirabal al regime del generale Truijio, nel 1960.

Tutte noi ci sentiamo parte di un movimento mondiale femminista che ha come scopo l’emancipazione delle vite e la liberazione dei corpi di tutte le donne. Per questo saremo presenti a vari eventi che il prossimo 25 novembre e nei giorni immediatamente prima e dopo saranno organizzati a Roma e dintorni:

17-18 novembre  I Convegno sugli Studi di Genere. Donne e Scritture in Contesto Lusofono e Italiano

20-21 novembre 4th International Conference on Survivors of Rape

21 novembre – ore 15:00 “Ti amo da vivere” – I Municipio , sede del consultorio Via San Giovanni, 135
21 novembre – 14:00 – 17:00 Maratona di tre ore a Radio Roma capitale su violenza di genere e femminicidio

10603633_965763270103730_5016892951186590677_n

 

22 novembre 15:30Oz nella parità la differenza – Sala Petrolini castel Gandolfo

23 novembre – 9:00 – 13:00 Seminario di Krav Maga - Palestra Fonte Roma Eur, sita in via A. Meldola 157

10791_910782478931766_2174981053262847571_n 10362842_910782462265101_2572943554459181302_n

23 novembre – 10:30 – 13:30 Dedicato alle donne – Casa dei saperi Viale Giustiniano imperatore, 75

1610841_1668695016690164_2206021910057505271_n

24 novembre - 16:30  Dialogando sulla violenza - Silvia Acquistapace Rete delle Donne – Biblioteca Basaglia
25 novembre – mattina Presentazione sportello antiviolenza in IV Municipio con Stefania Esposito
25 novembre – 8:30 Consiglio straordinario del municipio Roma VIII al casale rosa con presentazione Carta dei Servizi per le Donne e monologo di Betta Cianchini alle 11
25 novembre – 9:30 Giornata internazionale contro la violenza sulle donne: io che cosa posso fare? Ospedale Agostino Gemelli con monologo di Francesca Romana Miceli Picardi

laura silvia
25 novembre – 9:30 Incontro con le scuole cinema Velletri (spostato)
25 novembre – 10:30 Ricomincia da te. Oltre la violenza, società, formazione e lavoro Piazza Mignanelli 23, Roma
25 novembre – 11:30 Trasmissione su Eneltv in intranet di Enel energia
25 novembre – 12:00 Intervento nell’ambito della trasmissione Unomattina Il video
25 novembre – 15:00 Tavolo dei bisogni sulle politiche di genere e sulle pari opportunità” con l’Assessore alle Politiche Sociali Michela Ottavi e la Presidente della Commissione delle Elette Sara Martorano
25 novembre – 17:00 Piazza del Popolo si tinge di rosso contro la violenza sulle donne – con la partecipazione del sindaco Marino e l’assessore alle pari opportunità del comune di Roma Cattoi
25 novembre – 18:00 Presentazione del libro: “Storia dello stupro e di donne ribelli” di Enzo Ciconte – Casa internazionale delle donne Via della lunga, 19
25 novembre – 18:00 Ospiti all’interno della puntata di Geo&Geo su Rai TRE – GUARDA IL VIDEO
25 novembre – 18:30 “Se ben che siamo donne” tavola rotonda sul femminicidio - Biblioteca Ruspoli
25 novembre – 18:30 Passeggiata  delle donne tor pignattara-pigneto, appuntamento davanti alla scuola Pisacane Via dell’acqua Bullicante,30

ATT00001  foto
28 novembre – 12:00 mercato san giovanni di dio per befreefromviolence documento

10486639_10204610586337617_1683468444882706804_n10294273_10204599312676499_4604546010862559681_n

#befreefromviolence a Euroma2

imagesCAS2QSHD

Mercoledì   5 novembre 2014

Euroroma2

via Cristoforo Colombo 710.

Flashmob contro la violenza domestica per #BeFreefromViolence

«E la Campagna continua»
Con Presentazione del libro di Oria Gargano “Seduzioni d’amore”.

 

Un flashmob contro la violenza domestica. Andrà in scena mercoledì 5 novembre, alle ore 16.00 nell’androne centrale dell’ipermercato Euroma2. Al secondo piano della struttura, sul grosso corrimano dorato che circonda le scale mobili, saranno stese le lenzuola di #befreefromviolence, la campagna di sensibilizzazione contro la violenza domestica realizzata dalla cooperativa BeFree, da anni in prima linea contro violenza alle donne. Durante il flashmob, a sorpresa, un happening teatrale di grande impatto attirerà il pubblico  verso le lenzuola recanti messaggi anti-violenza.
Nel corso dell’iniziativa verrà proiettato un video con le immagini del catalogo delle opere che 28 artisti/e italiani/e e internazionali hanno donato a BeFree per poter finanziare lo Sportello donna h 24 dell’Ospedale San Camillo Forlanini. Il presidio, che dal 2009 ad oggi ha sostenuto il percorso di oltre 3000 donne vittime di violenza, è infatti oggi a serio rischio chiusura a causa del taglio dei fondi governativi.
Non solo: alle 17,00 al Caffé letterario di Euroma2, avrà luogo la presentazione del libro “Seduzioni d’amore”. Per una narrazione non convenzionale della violenza contro le donne” di Oria Gargano, presidente di BeFree.

 

Adesione alla richiesta di celere discussione ed approvazione del ddl405, norme in materia di modificazione dell’attribuzione di sesso

La cooperativa “BeFree” aderisce convintamente alla richiesta di celere discussione ed approvazione del ddl405, norme in materia di modificazione dell’attribuzione di sesso in quanto riteniamo importantissima e necessaria una modifica della legge 164/82 che assuma “il sesso sociale al di sopra di quello genitale” in conformità al benessere psicofisico ed all’ autodeterminazione del percorso delle diverse soggettività.

Di seguito il testo della lettera di richiesta, in calce link per maggiori informazioni e per firmare la petizione on line.

Solidarietà a Celeste Costantino contro ogni razzismo

Ancora una volta viene invocata la retorica del “libertà d’espressione” per veicolare messaggi di odio e di istigazione esplicita alla violenza razzista e xenofoba.

E’ il caso dello speaker Luca Casciani, che dai microfoni della sua trasmissione quotidiana “Radio Ti ricordi RTR99” fomenta l’odio razziale con affermazioni quali: “Siete in Italia a scrocco e a sbafo”,  “Rappresentate un problema per questa mia nazione e avete il coraggio di protestare”,  “Quello che servirebbe è il matto, uno che in macchina ha una mitragliatrice e ne fa secchi 34, se ne sono salvati 6, ecco il problema è quello, che se ne sono salvati 6”

Quando l’ on. Celeste Costantino chiede in Aula, attraverso un’ interrogazione parlamentare, delucidazioni in merito alla possibile violazione della legge che vieta l’istigazione all’odio razziale, etnico e religioso (decreto Mancino del 1993) diventa essa stessa oggetto di attacchi e insulti da parte degli ascoltatori della trasmissione in questione.

La cooperativa BeFree,  che si occupa da sempre di violenza di genere e discriminazioni, esprime la più sentita  e calorosa solidarietà a Celeste Costantino, nella netta e lucida consapevolezza  che la cultura e la comunicazione sono elementi fondanti per sradicare violenze basate sul genere e sulle differenze.  Quanto sta accadendo ci conferma ancora una volta dell’importanza e della  necessità di sostenere le sue battaglie politiche a cominciare da#1oradamore, proposta di legge a favore dell’introduzione dell’educazione sentimentale nelle scuole e di saper riconoscere l’intolleranza e la violenza che fin troppo spesso vengono rivendicate dietro il paravento del “diritto d’opinione”. Grazie Celeste! Siamo con te! #STOPrazzismo