Scuola politica estiva di Be Free

STORIE DI CORPI E DI FRONTIERE

Be free, cooperativa sociale contro la tratta, violenze e discriminazioni, invita ad iscriversi alla Scuola estiva

di politica delle donne che si terrà a Velletri dal 29 agosto al 4 settembre 2011, presso il centro Ecumene.
Il tema conduttore attorno al quale sono organizzate le conferenze e i laboratori interattivi è il corpo, nella
storia, nella filosofia, nel contesto migratorio, nelle diverse declinazioni della sessualità.
La scuola ha il patrocinio della Facoltà di Scienze della Formazione, dipartimento di Filosofia dell’Università
Roma Tre, dell’Osservatorio Interuniversitario di Genere, dell’Assessorato alle Politiche culturali della
Provincia di Roma.
Tra le/i docenti : Kaha Mohamed Aden, Isoke Aikpitanyi, Clotilde Barbarulli, Liana Borghi,
Francesca Brezzi, Stefano Ciccone, Laura Corradi,Leila Deianis, Fabrizia Di Stefano, Stefania Doglioli,
Oria Gargano, Federica Giardini,Francesca Koch,Lea Meandri,Ambra Pirri, Gabriella Rossi, Federica Ruggiero,
Giancarlo Santone,Laura Schettini, Fiorenza Taricone,Vittoria Tola.

Tutti i pomeriggi si svolgeranno laboratori e tavole rotonde, con la partecipazione di:
Donne in genere, Maura Cossutta, Caterina Venturini, Lucia Piedimonte, Oliver Malcor (Teatro dell’
Oppresso), La mela di Eva, Ilaria Galiotto, Francesca De Masi, Le Acrobate (Alessia Rocco, Pamela Marelli,
Maria Chiara Patuelli, Elisa Coco)

Ogni sera ci saranno spettacoli teatrali dal vivo o proiezioni di film. Ogni giorno ci sarà un diverso
mercatino.Durante la scuola saranno raccolte testimonianze e riflessioni delle partecipanti, che potranno
scegliere se firmarli o consegnarli in forma anonima. Questi contributi saranno successivamente pubblicati
come parte degli atti della Scuola, insieme alle relazioni delle docenti, in un volume edito da “Sapere
solidale”, la casa editrice di Be free.

scarica il programma, le modalità per iscriversi e i costi

Scuola politica estiva di Be Free

 

Questa voce è stata pubblicata in Articoli, eventi. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *