SCUOLA ESTIVA DI POLITICHE DI GENERE 2012

 AVVISO: E’ POSSIBILE PARTECIPARE AD UNA SOLA GIORNATA O A UNA PARTE DI ESSA MA  E’ NECESSARIO COMUNQUE ISCRIVERSI COME DA ISTRUZIONI SOTTO.

3-7 settembre 2012

presso Centro Studi Ecumene – Velletri
via del cigliolo 141

LAVORO VIOLENZE GENERI GENERAZIONI

 Femminilizzazione dello spazio pubblico, crisi, diritti, nuove identità, produzione-riproduzione,lavoro di cura, lavoro sessuale, lavoro delle operatrici antiviolenza, nuovo welfare e autodetrminazione

Una riflessione sulla violenza di genere a partire dalla questione del lavoro. E’ questo il tema della seconda edizione della scuola estiva di Politiche di genere di Be Free- cooperativa sociale contro la tratta, violenza discriminazioni- che avrà luogo a Velletri, presso il centro Ecumene, dal 3 al 7 settembre. Che legame intercorre tra identità di genere e lavoro? Nell’organizzazione del lavoro hanno agito meccanismi di sfruttamento che hanno escluso le donne dallo spazio pubblico e marginalizzato nei settori dequalificati del mercato. Oggi che il lavoro lo indaghiamo lungo le coordinate della femminilizzazione della spazio pubblico, della globalizzazione e della crisi ne vogliamo analizzare le sue trasformazioni, le nuove e inedite forme di potere che normano e strumentalizzano i corpi messi al servizio del sistema produttivo. Ma il lavoro lo vogliamo guardare anche da un’altra prospettiva: il suo essere spazio di relazione sociale, di libertà, di autodeterminazione. Questo il senso di alcuni laboratori e dei dibattiti su “Lavoro sessuale, scelte, diritti, autodeterminazione” e sul “ruolo professionale dell’ operatrice anti-violenza”. La giornata finale sarà caratterizzata da una tavola rotonda in cui saranno potragonisti movimenti e collettivi che, a partire dalle proprie esperienze politiche e di lotta, proveranno a riflettere sul significato che assume oggi il lavoro nelle vite della “generazione precaria” e ad elaborare nuove forme di welfare che riscrivano un nuovo immaginario sociale in cui le esistenze di tutte e tutti non siano subordinate al lavoro. Patrocinata dalla Scuola del sociale della Provincia di Roma, La scuola prevede giornate di seminari dibattiti, workshops con la partecipazione di studiosi di fama internazionale, politici, militanti, operatori sociali. I momenti di approfondimento teorico, saranno accompagnati da laboratori tenuti da artiste e attrici teatrali finalizzati ad approfondire, dal punto di vista narrativo, i problemi e le possibilità del lavoro. Tutte le sere vedranno alternarsi concerti, spettacoli teatrali e presentazioni di libri.

-ISCRIZIONI-

Si devono fare attraverso il sito della provincia di Roma
NOME DEL CORSO: “Le politiche in genere”

 

ed inviare i 3 moduli che trovate qui, in calce (in fondo al programma) a

 

Agorà_Scuola del Sociale

Via Cassia, 472 –  Roma

Tel. 06 3314643 Fax 06 33660196

e-mail: scuoladelsociale@provincia.roma.it 

 

Costi

Quest’anno,  grazie al patrocinio della Scuola del Sociale della Provincia di Roma, la quota d’iscrizione sarà molto inferiore rispetto all’anno scorso, e servirà a coprire esclusivamente le spese per vitto e alloggio.

Per informazioni scrivere a  befree.segreteria@gmail.com

Programma :

da scaricare: tabella programma scuola estiva Befree 2012

 

LUNEDI 3 settembre
MATTINA 9.30 – 13.30
Saluti: Francesca Brezzi e Giulio Marcon
Introduzione
Angela  Ammirati – BeFree
“L’Identità di genere tra vecchie e nuove forme di lavoro”
– Lea Meandri (scrittrice,saggista)
– Cristina Morini (saggista-giornalista)
Dibattito
POMERIGGIO  15,00 – 19,30
“Lavoro, non-lavoro, donne nella crisi”
– Biagio Quattrocchi (economista)
– Claudia Pratelli  (CGIL)
– Lavoratrici Omsa
– Paola Masi (Costituente Casa Internazionale delle donne)
– Milvia Spadi (Radio 2)
SERA
Spettacolo
Nicoletta Salvi Menestrella femminista

 

MARTEDI 4 settembre
MATTINA 9.30 – 13.30
“Lavoro, discriminazioni e nuove soggettività”
– Regina Satariano (Consultorio Trans/genere)            
– Renato Busarello (Laboratorio Smaschieramenti)
– Federica Festagallo (Befree)
– Pilar Saravia (Immigrazione UIL – Roma)
– Roberta Pompili (antropologa – Univ Perugia)
Dibattito
POMERIGGIO 15,00 – 19,30
“Lavoro sessuale, scelte, diritti, autodeterminazione”
– Pia Covre (Comitato Diritti Civili delle Prostitute)
– Oria Gargano (Be Free)
– Rho
– Stefano Ciccone (Maschile Plurale)
SERA
Massaggi collettivi a cura di Marzia Marziana
MERCOLEDI 5 settembre
MATTINA 9.30 – 13.30
Laboratori a scelta
NUOVI STRUMENTI PER IL LAVORO SOCIALE
  • Loretta Sebastianelli
  • Laboratorio di scrittura creativa: “Amo la luna che proietta la mia ombra in avanti” Elena Fazio / Angela Sajeva
  • Laboratorio di “Narr-Azione”
POMERIGGIO 15,00 –19,30
“Tempi di vita e tempo di lavori”- (Produzione-riproduzione, Lavoro di cura)
– Alisa Del Re (politologa Università degli Studi di Padova)
-Eleonora Cirant (giornalista, scrittrice)
-Sandra Burchi (filosofa, Università di Pisa)
SERA
Presentazione libro
“Contributo alle teorie della Performance. Esercizio in ottica di genere”
Anna Maria Civico
GIOVEDI 6 settembre
MATTINA 9.30 – 13.30
“Ruolo professionale dell’operatrice antiviolenza”
-Coordina Luisa Betti (Giornalista – il Manifesto)
-Claudio Cecchini (Assessore alle Politiche Sociali – Provincia di Roma)
-Mariella Zezza (Assessore al Lavoro e alla Formazione – Regione Lazio)
-Lavinia Mennuni e Patrizia Piomboni (Pari Opportunità – Comune di Roma)
-BeFree
-Differenza Donna
-Le Erinni
-Lilith
-Casa Internazionale Donne,
-Telefono Rosa,
-Maria Grazia Passuello (Solidea)

POMERIGGIO 15,00-19,30
Laboratori a scelta
NUOVI STRUMENTI PER IL LAVORO SOCIALE
  • Elena Fazio / Angela Sajeva
  • Loretta Sebastianelli
  • Laboratorio teatrale a cura di Chiara Casarico
SERA
Spettacolo teatrale di Chiara Casarico e Tiziana Scrocca
Compagnia “Il naufragar m’è dolce”
VENERDI 7 settembre
MATTINA 9.30 – 13.30
Dibattito-tavola rotonda Welfare, diritti, autoderminazione
– Teresa di Martino (Diversamente occupate)
– Flavia Poli (Network Precario)
– Eleonora Forenza (Forum delle donne)
– Maria Pia Pizzolante (Tilt)
– Cinzia Paolillo (daSud)
POMERIGGIO 15,00-19:00
Laboratori a scelta
NUOVI STRUMENTI PER IL LAVORO SOCIALE
  • Elena Fazio / Angela Sajeva
  • Loretta Sebastianelli
CONSEGNA ATTESTATI
PARTENZA PRIMA DI CENA

 

Allegato_A – dichiarazione sostitutiva di certificazioni

Allegato_B (1) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL’ATTO DI NOTORIETA’

allegato modulo di iscrizione in bianco

 

Questa voce è stata pubblicata in eventi, Scuola estiva. Contrassegna il permalink.

3 risposte a SCUOLA ESTIVA DI POLITICHE DI GENERE 2012

  1. Pingback: Donna e lavoro (che non c’è) ai tempi della crisi: 5 giorni di “scuola” a Velletri - Il Fatto Quotidiano

  2. Pingback: Donna e lavoro (che non c’è) ai tempi della crisi: 5 giorni di “scuola” a Velletri | Hellò Magazine

  3. Pingback: Antiviolenza » Blog Archive » Chi lavora sulla violenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *