#befreefromviolence

#Befreefromviolence

img5

Una campagna contro la violenza domestica di

BeFree Coperativa Sociale, Blue Hive Roma, Minerva Auctions e con il patrocinio del Comune di Roma

Appuntamento il 2 ottobre: 27 artisti italiani e internazionali espongono le loro opere per testimoniare contro la violenza domestica al museo Spazio Factory Pelanda (ex Mattatoio) Testaccio.La campagna contro la violenza domestica #befreefromviolence continua nelle strade e nelle piazza di Roma e con una meravigliosa mostra a cui partecipano artisti italiani e internazionali. Condividete l’evento, vi aspettiamo, unitevi alle centinaia di persone che si sono gia’ prenotate per partecipare all’apertura della mostra !

Perché:
Le migliaia di vicende dolorose che le donne hanno raccontato a BeFree Cooperativa Sociale contro la violenza, la tratta e le discriminazioni in tanti anni di lavoro frontale a sostegno delle vittime di violenza spesso sollecitano nella nostra mente scenari inquietanti, e evocano un’immagine drammatica: la donna, sola con il suo dolore e sola ad affrontare le violenze, i maltrattamenti e gli abusi, si staglia come una silouhette in un deserto morale che, tuttavia, pullula di gente: i vicini di casa, gli amici e le amiche, parenti. Tutti che vedono, o che potrebbero vedere. Tutti che non capiscono, anche se potrebbero capire. Tutti che non intervengono, che non offrono un aiuto che potrebbe essere risolutivo.Per questo, perché conosciamo la violenza contro le donne in tutti i suoi aspetti, e perché siamo consapevoli che tutta la società deve farsene carico, lavoriamo ad un cambiamento profondo della cultura della diseguaglianza e della negazione delle diversità.

#befreefromviolence vuole stimolare tutti i nostri interlocutori (attuali e potenziali) a farsi carico di combattere la violenza domestica ogni giorno nelle case, nelle strade, nelle scuole…ovunque!

Un po’ di dati:

Nel 2013, in Italia 117 donne sono state uccise da uomini. Uno studio condotto dalla Fundamental Rights Agency dell’Unione europea rileva che il 34% delle donne a partire dai quindici anni di età sono state vittime di violenza fisica e/o sessuale da parte di uomini. Una ricerca condotta dall’associazione INTERVITA e basata principalmente sui dati esistenti (2006) ha calcolato che il costo sociale della violenza contro le donne è di 17 miliardi di Euro. In Italia non vi è sistema uniforme e affidabile per la raccolta di dati qualitativi e quantitativi sulla violenza di genere, ne’ esiste al momento un piano nazionale d’azione per contrastarla. La violenza maschile sulle donne rimane dunque uno degli ostacoli principali al godimento dei diritti umani delle donne e all’uguaglianza.

Come puoi aiutarci a cambiare questa realtà:

Intanto scattati un selfie con il cartello #befreefromviolence postalo sui tuoi siti social e condividilo con i tuoi contatti. Continua a seguirci su befreecooperativa.org per conoscere le prossime iniziative della campagna e per contribuirvi. Ti stupiremo!

La partecipazione di tutti ci aiuterà nello sforzo di sensibilizzazione contro la violenza domestica. Il vostro appoggio alle azioni di BeFree cooperativa ci consentiranno di sostenere le attività della cooperativa e, in particolare, andranno a sostegno dello Sportello Donna H/24 che BeFree gestisce presso il pronto soccorso dell’ospedale San Camillo-Forlanini di Roma e che, fino ad oggi, ha assistito 3000 vittime di violenza.

 English version               Report of Activities

5 risposte a #befreefromviolence

  1. Silvia Castaldo scrive:

    Congratilazioni x l’evento. Da artista come posso aiutarvi? A vostra disposizione. Sil

    • cinagya scrive:

      Cara Silvia,
      purtroppo la sua richiesta era finita nello spam. L’evento è ovviamente terminato ma abbiamo ancora molti quadri in attesa di possibili acquirenti. Qualora avesse dei contatti che possano aiutarci nella vendita può contattarci scrivendo alle mail indicate nel sito.
      Grazie comunque per la sua disponibilità.
      a presto
      Federica

  2. Pingback: #BeFreeFromViolence, 28 artisti in mostra contro la violenza sulle donne | Associazione antimafie daSud

    • cinagya scrive:

      Cara Silvia,
      purtroppo la sua richiesta era finita nello spam. L’evento è ovviamente terminato ma abbiamo ancora molti quadri in attesa di possibili acquirenti. Qualora avesse dei contatti che possano aiutarci nella vendita può contattarci scrivendo alle mail indicate nel sito.
      Grazie comunque per la sua disponibilità.
      a presto
      Federica

  3. Pingback: #befreefromviolence asta di beneficienza | Be Free cooperativa sociale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *